N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

lunedì 18 gennaio 2010

Preghiera di Ringraziamento

Per diversi anni sono stato iscritto alla Società Operaia di Mutuo Soccorso di Bagnara Calabra, prima come Socio, poi Dirigente, Commissario Straordinario e infine Presidente.
Questa mia militanza all'interno del Sodalizio mi ha fatto conoscere persone squisite alle quali ancora oggi mi sento legato da rapporti cordiali di amicizia fraterna:il simbolo delle SOMS in Italia è rappresentato da due mani che si stringono.Ultimamente impegni di famiglia mi hanno allontanato dalla partecipazione attiva,pur continuando a collaborare dall'esterno con gli attuali Dirigenti.
Fu proprio all'inizio del III Millennio,se ben ricordo, che ho avuto l'idea di comporre questa:

"Preghiera di Ringraziamento"
(per il Terzo Millennio)
*******
Grazie Signore!

Signore,
Ti ringraziamo per averci conservato
fedeli alla bandiera Tricolore
che ci fu consegnata dai nostri Padri
e che,con il Tuo aiuto,
consegneremo ai nostri figli.

Dacci la forza di continuare
a vivere con onore e dignità,
e aiutaci a restare sempre uniti,
legati da vincoli di Fratellanza
e Solidarietà.

Signore,
Perdona i nostri peccati
di negligenza e di superbia;
i nostri egoismi,le nostre
umane debolezze e le nostre
facili incomprensioni.

Fai che la stretta di mano
scolpita nel nostro simbolo,
diventi scudo e sostegno
nella missione di pace,
che Tu ci hai assegnato

Signore,
All'inizio del nuovo Millennio,
Ti rinnoviamo la nostra
professione di fede,
certi che non ci abbandonerai
nell'opera meritoria
dei nostri Padri.

Benedici le nostre famiglie,
le nostre case,la nostra Sede,
la nostra Bandiera,che porteremo
sempre come vessillo di pace
nei secoli dei secoli.

Così sia!
Natalino Tripodi

domenica 17 gennaio 2010

In ricordo di MIA MARTINI


"......ogni anno nel mese di ottobre a Bagnara Calabra si svolge la manifestazione "Premio Mia Martini", una rassegna canora alla quale prendono parte sia giovani cantanti,le cosidette Giovani Promesse, che cantanti professionisti come Gilda Giuliani,Mariella Nava,Bruno Lauzi,Anna Tatangelo,Franco Califano e tanti altri. Con questo premio si vuole ricordare la grande Artista MIA MARTINI,al secolo Domenica Bertè (Mimì per gli amici !) nata a Bagnara Calabra.Con questa manifestazione,divenuta ormai di livello internazionale Bagnara vuole mantenere viva nel tempo la sua immagine di Artista,famosa in tutto il mondo e il suo ricordo nel cuore dei suoi concittadini di ieri,oggi e domani.
....... Mimì era innamorata di Bagnara e ogni volta che veniva per trascorrere qualche giorno di riposo presso i parenti,si sentiva rinascere ed era felice di ritrovarsi con i suoi amici e parenti,perchè Bagnara era tutto il suo mondo,il suo ambiente naturale,dove riusciva a ricaricarsi dallo stress e dalle fatiche della sua attività artistica.
........ quando parlava di Bagnara i suoi occhi si illuminavano e un sorriso aperto e coinvolgente si stampava sul suo viso minuto ed estremamente carino.Da vicino,fuori dalle scene,non era bella ma i suoi modi gentili,il suo sorriso e la sua simpatia,la rendevano talmente cara da essere considerata una di famiglia.Questa era ed è Mia Martini: cara in vita ed oggi che non c'è più,ancora più cara nei nostri cuori."
(E' proprio vero: Nessuno muore sulla terra, finchè vive nei cuori di chi resta !)

Premio Civiltà del Mare


". . . Il Premio Civiltà del Mare,con le sue attività collaterali,anch'esse valide ed apprezzate ,intende onorare l'intelligenza e le doti di uomini che sono veri esempi di capacità autentiche ed operose nel campo della cultura,dell'arte,dello spettacolo,del cinema,del teatro,ecc. e riferimenti morali e spirituali in una realtà disgregata e difficile quale la nostra.
Nell'individuazione delle personalità a cui assegnare il premio,si tiene conto oltre che ai meriti specifici e professionali,anche e soprattutto di un dato peculiare legato alla loro "meridionalità" intesa come orgoglio di essere figli del Sud,orgoglio di voler mantenere visibile la loro appartenenza a quella grande miniera di intelligenze,sensibilità e generosità che è rappresentato dal profondo meridione.Gli obiettivi prefissati sono: valorizzare le risorse,le tradizioni e le potenzialità umane proprie del Sud;accentuare le occasioni di incontro dei vari settori produttivi della regione;favorire il più ampio coinvolgimento della popolazione ed esportare la conoscenza delle figure e delle idee più significative del nostro territorio,per contrastare e ribaltare l'atavica sudditanza della cultura meridionale,calabrese in particolare,svincolandola dalla secolare acquiescenza ai modelli di altre realtà sociali che hanno sempre dominato e penalizzato,loro malgrado,quelli più deboli.Il Premio non si esurisce nella cerimonia di consegna dei riconoscimenti,ma attraverso di essa, esercita una funzione importante di promozione della coscienza civile che vede impegnata una moltitudine di calabresi,coinvolti in iniziative di grande fascino e risonanza,tutte imperniate su personalità di grande prestigio."