N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

martedì 23 febbraio 2010

L'angolo della Poesia

Dopo la pubblicazione di Dolce sogno. . . (una mia poesia scritta 50 anni fà o giù di lì ) ho pensato di aprire una finestra in questo mio blog, dedicata alla poesia. In questo spazio, quindi, conto di pubblicare liriche di poeti già affermati e molto conosciuti e poesie di persone che scrivono per diletto. come me per esempio. Io sono convinto che la Poesia, come la Musica per altri versi, sia una delle Arti più nobili del nostro sapere che consentono, se amate, all'animo umano ad elevarsi in una dimensione di solenne spiritualità, capace di avvicinare il suo essere, inteso come soggetto pensante, al divino, inteso come Entità soprannaturale. La poesia che ho scelto oggi si intitola "Alla mia Musa (Bagnara)" scritta da Mimmo Fadani e pubblicata in diverse antologie.

Alla mia Musa (Bagnara)

Tu, ed io
veniamo dal mare
come dolce fiaba
emersa da un grembo
di marea.

Tu, fiore di
madrepora rossa
levigata dal vento
io, verde muschio di scoglio
baciato dal sole.

Qui, siamo nati
e qui, senza avventura
d'amor
viviamo
senza parlare.

Qui, nel tempo, eternaTu sarai
mentr'io, acqua di
mare diverrò
ma nell'onda sentirai dopo l'oblio
la mia voce, dir: t'amo, paese mio.

1 commento:

  1. Bellissima...esprime il sentimento di un vero bagnarese...

    RispondiElimina