N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

sabato 5 giugno 2010

Fadani : Pittore-Poeta

"Quando un artista sente di trasferire sulla tela le sue sensazioni e le sue emozioni osservando il paesaggio e nello stesso tempo vuole imprimere una realtà vivente, che solo il suo occhio vigile ed attento può cogliere attraverso i colori che la Natura stessa gli offre, ebbene questo artista appartiene alla categoria geniale della quale Fadani è il rappresentante più importante”. Non sono io ad affermarlo, ma secondo il parere di esperti e noti critici d' arte, il senso e lo spirito dell' immagine riprodotta sono magnificamente evidenziati dal M° Fadani, per cui i suoi dipinti sono da considerare un segnale di grande interesse per la crescita del livello culturale di una collettività ( come quella bagnarese), che per indole tiene nella giusta considerazione certi valori, che stanno alla base del suo processo evolutivo. Tutto questo traspare in maniera molto chiara da ogni tela ed è proprio per queste caratteristiche che le sue opere sono oggetto di studio da parte di giovani talenti del nostro tempo ed aiutano a crescere, con la consapevolezza che un domani tutta la produzione artistica di un nostro concittadino farà parte, con pieno merito, del patrimonio culturale internazionale. In qualche altro mio articolo scrissi che Fadani ha saputo coniugare in perfetta simbiosi arte e cultura con una tecnica fortemente impregnata da quel “pathos” che solo chi è sensibile e libero sa infondere con maestria ed abilità; ebbene oggi mi sento di affermare che il messaggio insito nella pittura e nella poesia di Fadani è un messaggio di gioia e di speranza perché sa che l 'Essere umano, per sua natura, ama la luce, ama la vita, ama la bellezza del creato per cui il suo impegno e il suo talento mirano a far crescere nelle nuove generazioni l'interesse per l'Arte,in senso lato, affinché questo sentimento universale non venga mai offuscato. Per questi suoi meriti viene considerato un “Ambasciatore Emerito dell' Arte contemporanea da illustri critici di prestigiose Accademie. Anche nelle poesie Fadani sa usare le parole come il pennello a seconda dei sentimenti e le emozioni che situazioni particolari di una realtà vivente o immagini suggestive della nostra terra di Calabria gli suggeriscono, per cui anche la sua verve poetica è fortemente rappresentativa della sua capacità espressiva nel descrivere i colori e i profumi della Natura in perfetta simbiosi coi sentimenti profondi dell'animo umano. Basta leggere “ E attenderò” per rendersi conto della delicatezza dei versi legati tra di loro da una armonica successione di immagini che fanno della poesia fadaniana un dipinto di straordinaria bellezza.
Alla brezza

nella pace del tramonto

consegnerò l'ultimo anelito

che antico arde

nel mio cuore.

E fra mille aromi

impaziente, attenderò

l'eco del mio cuore

che disciolto avrà,

col sorriso di grazia

il mio dolore.

Nessun commento:

Posta un commento