N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

sabato 16 luglio 2011

. . . . e la vita continua.

"Coraggio! Non ti abbattere! Purtroppo la vita continua!" Queste le frasi che in questi ultimi giorni mi vengono ripetute da amici, parenti e conoscenti per confortarmi dalla perdita della mia adorata moglie ( Nuccia De Luca " il mio angelo"), avvenuta il 28 giugno 2011. Sì, lo so, la vita continua: ma che vita sarà la mia d'ora in poi? Certamente non potrà essere la stessa di prima! Ancora non mi rendo conto della tragedia che improvvisa mi è piombata addosso e stento a credere che la persona adorabile che ho conosciuto 57 anni fa e sposato 40 anni fa, non c'è più accanto a me! In tutti questi anni, insieme abbiamo condiviso gioie e dolori; insieme abbiamo vissuto una esperienza di vita fatta di amore, rispetto, comprensione e massima fiducia; insieme abbiamo voluto mettere al mondo due splendidi figli, verso i quali abbiamo profuso un bene infinito e dai quali abbiamo ricevuto e riceviamo altrettanto bene infinito. Sì, è vero! La vita continua.... mi viene ripetuto ed apprezzo l'affetto e l'amicizia di tantissima gente, che ringrazio ancora una volta di cuore, ma di fronte ad una simile tragedia, umanamente parlando, ci sono parole che possano lenire in qualche modo il dolore di un uomo che ha perduto il bene più prezioso della sua vita? Chi o cosa può sollevarlo dal baratro psicologico in cui oggi si trova? Non ho la risposta, ma penso che solo la Fede nella parola di Dio e il ricorso ad una eccezionale forza di volontà propria, che in questi casi non deve mancare, sono la risposta giusta. Fede e volontà, ritengo, siano gli unici elementi che insieme potranno aiutarlo a continuare a vivere. E' sono proprio a questi elementi che da qualche settimana faccio ricorso io, provato nel corpo e nello spirito, nella speranza/certezza di ricevere serenità e forza, conforto e pace nell'anima dall'unica fonte di consolazione: Gesù Cristo, morto e risorto, che ha promesso e indicato ai suoi fedeli la via per raggiungere la vera gioia del Paradiso: " Io sono la Via, la Verità, la Vita"; Lui soltanto in questo momento mi può dare la forza e il coraggio per . . . . . . . continuare a vivere.

Nessun commento:

Posta un commento