N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

sabato 10 dicembre 2011

Buon Natale 2011


Già da qualche giorno le città, i paesi, i rioni e le borgate di tutto il mondo sono illuminati da migliaia di lucette colorate e addobbate con composizioni floreali, anch'esse arricchite di stelline luccicanti che creano tutt'intorno un paesaggio surreale, avvolto in un'atmosfera festosa al suono della ciaramella che accompagna i tradizionali canti natalizi.
In questi giorni la gente è più buona e più tollerante; più sorridente e più disponibile pur nelle difficoltà oggettive del momento che stiamo attraversando a seguito della crisi economico-finanziaria globale, che da qualche anno attanaglia in modo particolare la nostra vecchia Europa.
Miracolo del Natale!
Si sa, l'atmosfera natalizia ci fa tornare in un certo senso bambini e come ai bambini basta un giocattolo per renderli felici a noi adulti basta un semplice"Buon Natale", rivoltoci da un parente o amico o conoscente per fare allontanare dalla nostra mente per un attimo i problemi di tutti i giorni. Buon Natale! è la parola magica che aiuta a vivere sereni perchè il Natale ci riporta come per incanto alla Natività, alla capanna di Betlemme, al Bambinello adagiato nella paglia che per noi cristiani rappresenta la culla della nostra serenità e la fonte della nostra gioia. Ecco perchè al saluto "Buon Natale" ci sentiamo presi da questa rappresentazione; la ricorrenza del Santo Natale allontana i pensieri più pessimistici del momento per lasciare il posto ad una pace interiore che ci rende più forti difronte alle difficoltà della vita. Buon Natale ! Buon Natale! Buon Natale! Ripetiamo questo augurio a tutte le persone che incontriamo; al vicino di casa; al collega di lavoro; al giovane disoccupato o alla casalinga che incontriamo al mercato; al compagno di viaggio o allo sconosciuto che incrociamo per strada; all'operaio o al dirigente. Trascorriamo questa parte dell'anno
2011 con serenità e speriamo che il nuovo anno 2012 segni la fine delle tribolazioni e dei sacrifici che putroppo si rendono necessari per una ripresa della nostra economia e il rilancio dell'immagine dell'Italia nel Mondo.

Nessun commento:

Posta un commento