N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

sabato 29 dicembre 2012

Aspettando l'anno nuovo....2013

"Caro amico ti scrivo......" così comincia la bellissima canzone di Lucio Dalla che ogni anno a Capodanno viene trasmessa come augurio per l'anno che verrà ed è proprio con queste parole che mi rivolgo a Voi, cari amici-lettori per esternarvi tutta la mia stima e il mio ringraziamento per la benevolenza che mi avete dimostrato nel corso dell'anno che sta per finire. E' stato un anno difficile per tutti; in ogni settore dell'attività commerciale le difficoltà si sono accavallate giorno per giorno e molte persone hanno perso il lavoro con gravi ripercussioni nella vita familiare; la disoccupazione giovanile è aumentata e il cosiddetto spread  ha messo in ginocchio l'economia del nostro Paese a seguito di una speculazione dei mercati finanziari che ci ha fatto rischiare il fallimento; molte categorie di lavoratori, professionisti, studenti ed operatori nel campo della ricerca nel corso dell'anno hanno manifestato contro il Governo che non riusciva a dare risposte soddisfacenti alle loro sacrosante richieste; il fermo dei trasporti ha creato disagi notevoli nei rifornimenti di carburante e negli approvvigionamenti alimentari; calamità naturali, terremoti, alluvioni hanno messo a dura prova gli Italiani e la loro capacità di reagire; insomma il 2012 è stato un anno da dimenticare.



  Come sarà il 2013? Certamente, perdurando la crisi economica in atto, non avremo sonni tranquilli, ma conoscendo il carattere del popolo italiano, sono sicuro che molte difficoltà sopra riportate saranno superate e nel corso dell'anno 2013, se sapremo scegliere, nella prossime elezioni politiche, gli uomini giusti, la situazione generale del Paese migliorerà. Aspettiamo quindi con fiducia e speranza l'anno nuovo nella consapevolezza che il nostro contributo nella scelta  di  una nuova classe dirigente, capace e responsabile, ci consentirà di affrontare la vita con maggiore serenità.  


Nessun commento:

Posta un commento