N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

sabato 13 settembre 2014

Il filosofo e il barcaiolo

Come ho già detto la settimana scorsa, da certe storielle si ricava una morale che può essere utile per affrontare le difficoltà della vita di tutti i giorni e sicuro di fare cosa gradita ai miei lettori, per tutto il mese di settembre continuerò a scrivere in questo mio blog delle storielle dalle quali è facile trarre spunti di riflessione che possano essere stimoli per superare con maggiore serenità le intemperie della vita moderna. La storiella di oggi, riportata nel calendario di Frate Indovino, viene da fonte non identificata ed ha per titolo "Il filosofo e il barcaiolo" ossia il sapere e il lavoro.
Un giorno di tanti anni fa, un filosofo doveva attraversare il fiume.Si recò al punto di attracco e chiese al barcaiolo di traghettarlo. Durante la traversata il filosofo volle fare sfoggio del suo sapere e cominciò a porre delle domande al barcaiolo: "Senti, amico: ma tu conosci la filosofia?" "Purtroppo No - rispose il barcaiolo - da quando ero bambino ho incominciato a fare questo mestiere con mio padre e non ho potuto studiare" "Ahi! ahi! - sentenziò il filosofo - hai perso un quarto della tua vita". Poco più avanti ritornò alla carica:" Allora, barcaiolo, nomi come Platone, Aristotele, Socrate a te non dicono nulla" . "No, purtroppo non dicono nulla, non so neanche chi siano" "Ahi! ahi! - rincarò il filosofo - hai perso metà della tua vita". Intanto si era alzato un forte vento, l'aria si era rabbuiata e la riva era ancora lontana. Il barcaiolo faceva fatica a tenere la rotta. All'improvviso un colpo di vento  più forte degli altri rovesciò la barca. Allora il barcaiolo gridò:"Filosofo sai nuotare?"."No" - rispose quello ." Mi dispiace per te, hai perso tutta la tua vita !".E il barcaiolo si diresse a nuoto verso la riva..
Morale della favola: Nella vita è molto importante studiare, conoscere, filosofare, ma è altrettanto importante saper....nuotare.

Nessun commento:

Posta un commento