N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

lunedì 5 gennaio 2015

La Befana 2015 arriva in motoretta

E' finito il tempo delle scope volanti! Nel 2015 la Befana arriva in motoretta; non più volando nei cieli azzurri per poi scendere dai camini ma  "sfrecciando" nelle strade di città o zig zagando tra i vicoli dei paesi per bussare alla porta e consegnare regali speciali per gli adulti: bollette da pagare per luce,gas,telefono,cartelle esattoriali, solleciti di pagamento ecc.ecc. contenuti non più nel consueto sacco di iuta ma in un borsone di robusta pelle. E' finito il tempo dei pasticcini, caramelle, noci e fichi secchi racchiusi nella classica calza da appendere al caminetto; oggi questo privilegio è riservato solo ai più piccini per dar loro l'illusione di un mondo che (purtroppo) non c'è più, perché i bambini hanno bisogno di sognare ed immaginare che la befana è la vecchietta che vola a cavallo di una scopa per portar loro regali e giocattoli nella notte tra il cinque e il sei gennaio. Ai bambini non si può togliere il piacere e la gioia di svegliarsi la mattina del 6 gennaio e non trovare sul cuscino il giocattolo precedentemente richiesto alla befana! I genitori nonostante tutto hanno il dovere di non deludere i propri figli, specie se in tenera età, affidando alla "befana" l'incarico di regalare loro un sorriso e la gioia di ricevere il regalo tanto desiderato. Il mondo dei bambini non va deturpato perché attraverso il loro sorriso, la loro gioia di vivere, il loro modo di amare noi troviamo la forza  di andare avanti e superare le difficoltà della vita (con sacrifici), nella consapevolezza che il nostro operato servirà a migliorare il loro futuro. Venga pure la "befana" con la sua motoretta da noi, ma riprenda la scopa e il sacco di iuta e porti i giocattoli ai bambini come da tradizione.
Viva la Befana!

Nessun commento:

Posta un commento