N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

domenica 20 settembre 2015

Arrivederci,Abano!

Dopo una permanenza di 12 giorni in quel di Abano, durante i quali, a parte le cure termali, ho avuto modo di rilassarmi e godere del clima primaverile che ho trovato e che ha permesso a tutta la comitiva (circa trenta persone) di visitare una città bellissima, pulita ed ordinata,tranquilla e frequentata da tantissima gente proveniente da ogni parte del mondo, sono rientrato a Bagnara contento e soddisfatto anche per il trattamento ricevuto dal personale dell'albergo La Serenissima. Come quattro anni fa, ho fatto il giro della città con il "puffetto", il trenino, durante il quale abbiamo cantato a sguarciagola la Calabresella, un Mazzolin di fiori ed altre canzoni folkloristiche della nostra tradizione musicale come " U sceccareiu" creando un'atmosfera gioiosa ed allegra, molto apprezzata dai turisti che si trovavano all'interno delle due vetture insieme a noi.Ho avuto modo di visitare la città di notte e partecipare (senza ballare) a due serate di musica e ballo all'interno dell'albergo, dopo una cena a lume di candela. E' stata una bellissima esperienza che mi auguro di poter ripetere l'anno venturo, anche perché, avendo conosciuto altre persone,anziane come me, ci siamo augurato di ritrovarci il prossimo anno, se Dio vorrà. A questo punto è doveroso fare un elogio a Rosaria De Maio, la nostra guida, che ha organizzato il viaggio in maniera impeccabile,creando nel gruppo, con senso di responsabilità, un clima di serenità  che ha reso il soggiorno ancora più piacevole.Grazie Rosaria!

Nessun commento:

Posta un commento