N.B. : Gli articoli possono essere letti in 70 lingue diverse.

Translate

sabato 14 novembre 2015

Parigi...mia cara!


Dopo quello che è successo l'altra sera a Parigi, la strage di persone innocenti, molti commenti ho sentito e molte trasmissioni televisive ho visto e non vi nascondo che ho provato una fitta al cuore nel vedere quelle immagini strazianti. Tutto il mondo civile ha condannato l'episodio e tutti hanno esternato solidarietà verso il popolo francese.Dopo tutto quello che ho sentito da destra, sinistra, centro, nord, sud mi sono chiesto: Ma è mai possibile che non si riesca a debellare una volta per sempre questo manipolo di terroristi? L'America, la Russia, l'Europa, l'Inghilterra ed altre nazioni messe insieme non riescano a sconfiggere una volta per sempre questi fanatici, assassini,criminali che da più di un anno seminano terrore e morte in diverse parti del mondo?  Cosa c'è sotto?Quali interessi hanno il sopravvento sulla vita delle persone? Sinceramente non mi so spiegare come ancora si debba assistere a stragi come quella di Parigi.Da ogni parte sento ripetere la frase:reagiremo con forza e determinazione oppure non ci faremo intimorire e risponderemo con ogni mezzo, ecc. E quando?- dico io - quando vi metterete d'accordo per  cancellare dalla faccia della terra questi criminali? Oggi è toccato alla Francia, ieri all'America e domani? Nei loro deliranti messaggi non risparmiano nessuno. Per quanto tempo ancora dobbiamo sacrificare persone innocenti e piangere, come in questi giorni, sui corpi straziati dalle esplosioni, attentati ed esecuzioni cruenti e spietati perpetrati dai fanatici incappucciati dell'ISIS? Sarebbe ora che i cosiddetti potenti si mettessero la mano sulla coscienza e decidessero un volta per sempre di porre fine a questo scempio contro l'umanità.

Nessun commento:

Posta un commento